Musei 2018-11-06T23:09:02+00:00

Parco Archeologico e Museo Archeologico del Barro (MAB)

L’area archeologica relativa all’insediamento di età gota è accessibile attraverso un breve sentiero che parte dal Piazzale degli Alpini. Qui si trovano i resti di un imponente sito fortificato realizzato in età tardo romana, all’interno di un sistema difensivo approntato nelle aree prealpine per il controllo del territorio. Fu utilizzato dagli Ostrogoti e dagli stessi incendiato e abbandonato verso il 540 d.C. Si possono osservare resti di mura e torri nei pressi dell’Eremo e, più a valle, percorrendo il sentiero 307 si può vedere il “muraioo” ovvero l’antico muro di cinta con ciò che rimane delle torri di guardia.  A partire dal 1986 e fino al 1997, il Parco ha promosso campagne di ricerca archeologica che hanno consentito di confermare la veridicità delle leggende che, fin dal Medioevo, parlavano del Monte Barro come sede di una mitica città. Presso l’Eremo, a fianco del Centro Parco per l’Educazione Ambientale, è aperto al pubblico un il Museo Archeologico del Barro (MAB) dove sono esposti i reperti rinvenuti durante le campagne di scavo svolte a Monte Barro. Visita il sito  per maggiori informazioni!

Scavi archeologici
Scavi archeologici
Scavi archeologici

MEAB: Museo Etnografico dell’Alta Brianza

Il Museo Etnografico dell’Alta Brianza, con sede nell’antico nucleo di Camporeso, è un centro di ricerca e di esposizione dedicato alla vita quotidiana delle donne e degli uomini che sono vissuti e a coloro che vivono nella Brianza collinare. Grazie all’incontro tra i ricercatori e i testimoni della cultura locale, gli allestimenti e le pubblicazioni del museo illustrano le occupazioni, i modi di esprimersi, le usanze, le credenze, tradizionali o recenti, di questo territorio. Con un apparato multimediale e interattivo, il museo presenta allestimenti di lunga durata dedicati all’allevamento del baco da seta, ai lavori agricoli, all’alimentazione e alla cucina, alla stalla, ai trasporti rurali, alla cantina e all’uso del flauto di Pan, divenuto nel Novecento lo strumento folkloristico rappresentativo della nostra zona, ma propone anche mostre temporanee su altri temi oltre che laboratori per le scuole, conferenze, convegni. Una sezione staccata, sulla caccia e l’uccellagione, ha sede presso il roccolo di Costa Perla, sulla strada verso l’eremo del Monte Barro. Sono possibili visite guidate per scuole, gruppi e privati. Consulta il sito  per saperne di più! 

Museo Etnografico dell'Alta Brianza
Museo Etnografico dell'Alta Brianza
Museo Etnografico dell'Alta Brianza